Pagine Menu di navigazione

Agenzia di promozione artistica e distribuzione

AMANDA SANDRELLI in ALLA RICERCA DEL TANGO PERDUTO

AMANDA SANDRELLI in ALLA RICERCA DEL TANGO PERDUTO

DESCRIZIONE

Il tango è rosso, il tango è nero, il tango è … un sordo e passionale boato di storie e leggende, tra versi prorompenti di generosa urbanità e una metafisica ansimante di periferia.

La mitologia del tango rivive tra le antiche parole di cronache moderne. Il tango è paradosso, e rinasce più volte in una Buenos Aires sempre differente, perché … la città è un luogo dove si narrano simboli e tramandano intenzioni.

Amanda Sandrelli propone, insieme a Jorge Bosso e il BossoConcept ensemble, il tango odierno tinteggiato e colorato dalla variegata tavolozza colma di sfumature del suo glorioso passato. Racconti dei giorni nostri s’intrecciano con l’anima più profonda di Buenos Aires, la sua musica, il suo ballo.

Parola, musica e danza ricreano il suono e memoria della metropoli sudamericana. I suoi rumori, le sue attese. I suoi indugi, il suo silenzio.

Buenos Aires apre la sua anima e spalanca il suo cuore Alla Ricerca del Tango Perduto.

ARTISTI

Amanda Sandrelli, voce recitante

Jorge A. Bosso, violoncello/arrangiamenti e musica originale

Ivana Zecca, clarinetto

Davide Vendramin, bandoneón

Paolo Badiini, contrabbasso

Loredana Sartori e Roberto Angelica, ballerini

distribuzione esclusiva a cura di AidaStudio

AMANDA SANDRELLI

Amanda Sandrelli, figlia d’arte, è cresciuta in uno spazio, dove parola e musica hanno avuto un ruolo primario ed essenziale. La sua carriera ha spaziato, sin da giovane età dal cinema, al teatro e alla televisione. Debutta nel cinema con Roberto Benigni e Massimo Troisi (Non ci resta che piangere) e nello stesso anno insieme alla madre Stefania Sandrelli (L’attenzione). In seguito, ha collaborato con alcuni dei nomi più noti del grande schermo italiano: Corbucci, Salvatores, Bertolucci, Muccino. Ha coltivato parallelamente il mondo della televisione con grande successo: fiction, sceneggiati e telefilm celebrati dal grande pubblico.

In qualità di regista ha diretto il cortometraggio Un amore possibile (2004) e il documentario Piedi x Terra, prodotto da Leone Crescenzi per Shape Studio nel 2007: quest’ultimo narra della sua esperienza di incontro con Mobwuto, il bambino malawita da lei adottato circa dieci anni fa.

Amanda Sandrelli, fin dagli albori della sua attività, ha affiancato il teatro lungo tutto il suo percorso artistico. Innumerevoli le pièce teatrali in cui ha partecipato. Gli autori classici e contemporanei hanno sempre avuto un luogo rilevante nelle sue scelte artistiche, dove i temi attuali s’intrecciano con i grandi argomenti del teatro universale.

BOSSOCONCEPT

Jorge A. Bosso si considera un compositore che non crede più nella divisione tra le diverse correnti musicali. Fa parte di questo suo pensiero l’ensemble BossoConcept, presente regolarmente nelle stagioni concertistiche e nei festival musicali europei con diverse produzioni originali:

Gettin’ through the Mood of Tango, con la partecipazione della cantante livornese Nada Malanima; AULULARIA, nella traduzione di Roberto Piumini e musiche di Jorge A. Bosso; Di Mappe, Valli et Laiche Legendae – per cori, soprano, voce recitante e ensemble strumentale; Frottole, canoni, ballate madrigali et altre maraviglie per Orlando l’eroe furioso; In Memoriam – Oriente/Occidente per clarinetto, violoncello e orchestra da camera; Una Noche en Buenos Aires Tangos per gruppo e orchestra con l’Orchestra Sinfonica Giuseppe Verdi presso l’Auditorium di Milano; Alla Ricerca del Tango Perduto con l’attrice Elisabetta Pozzi; MAPS una storia dentro la storia – con la regia di Andrea Liberovici e la partecipazione di Elisabetta Pozzi.

Di recente presentazione è il cofanetto cd/dvd, prodotto da LimenMusic, del loro nuovo lavoro Tangos at an Exhibition!