BIANCA MELASECCHI

Nata a Roma il 18 Maggio del 1979 si laurea alla Facoltà di Lettere all’Università La Sapienza di Roma in Letteratura Musica e Spettacolo nel 2006 con una tesi dal titolo Michail Cechov, l’immaginazione nel lavoro dell’attore.

Nel 2000 frequenta il corso di recitazione con metodo Strasberg di Beatrice Bracco.

Nel 2005 frequenta il corso di sceneggiatura della Rai tenuto da Francesco Scardamaglia e per lui scrive un adattamento cinematografico tratto da Delitto e Castigo di F. Dostoevskij.

Collabora con sceneggiatori di rilievo come Carmelo Pennisi ed Alessandro Sermoneta. Con quest’ultimo scrive i soggetti di Nero Wolfe, due puntate per Rai Uno, con Francesco Pannofino e Pietro Sermonti protagonisti.

Nel 2008 scrive su commissione dell’attore spagnolo Jordi Molla, Fritz Bach, una sceneggiatura ancora inedita sulla persecuzione degli omosessuali durante il Nazional socialismo.

Nel 2010 è diretta dal regista tedesco Adolf Winkelmann assieme all’attore Benjamin Sadler, in  Fliegende Bilder for the Dortmund U-Tower.

Nel 2011 scrive assieme alla giovane regista Serena Grasso Una passeggiata in corto cortometraggio sul tema della disabilità, che si aggiudica il premio per la migliore sceneggiatura al Premio Artelesia Festival nel 2012.

Nel 2012 è autrice de Il club della ribalta, spettacolo teatrale per la regia di Susy Laude, con, tra gli altri, Anna Ferzetti, Ana Caterina Morariu, Agnese Nano, Dino Abbrescia, che debutta all’interno della rassegna Rep, organizzata dal Gruppo Danny Rose, compagnia di repertorio avente come direttori artistici Pierfrancesco Favino e Paolo Sassanelli, di cui è stata membro.

Nel 2013 assieme a Paolo Sassanelli e Luciano Scarpa scrive La leggenda del favoloso Django Reinhardt spettacolo teatrale prodotto da Gli Ipocriti.

Diplomata all’Accademia di Moda e Costume, ha sempre alternato il lavoro e gli studi letterari e teatrali al lavoro nella moda nel cui campo ricopre il ruolo di Boutique Manager e visual merchandiser.

Dal 2004 scrive su diverse testate giornalistiche recensioni teatrali e letterarie con lo pseudonimo di Bianca Melas.

Autrice di testi teatrali e di un romanzo scritto tra il 2013 ed il 2016, ancora inediti.

Nel 2017 scrive e debutta con La Leggenda Paganini, melologo per voce recitante, da un’idea di Filippo Michelangeli, per la regia di Paolo Sassanelli. In scena i due musicisti Davide Alogna e Giulio Tampalini e l’attore Paolo Sassanelli.

Ed. Curci