MARCELLO PRAYER

Nato nel 1965.

Nel 1988 si è diplomato alla Scuola di Espressione e di Interpretazione Scenica di Orazio Costa Giovangigli presso il Consorzio Teatro Pubblico Pugliese di Bari.

Ha iniziato la carriera di attore sia di teatro classico che delle più  avanzate esperienze di sperimentazione. Grazie a varie prove di lettura dantesca con il Maestro Orazio Costa (di cui è stato allievo e collaboratore per diversi anni), partecipa al progetto “Divina Commedia – laboratorio per un Teatro di Poesia” diretto da Federico Tiezzi (comp. teatrale “I Magazzini” di Firenze) andato in scena nell’edizione integrale al Teatro Petruzzelli di Bari e al “Mittelfest” di Cividale del Friuli (1° edizione con la direzione artistica di Giorgio Pressburger).

È stato impegnato con l’Orchestra Sinfonica Nazionale della RAI nello “Evgenij Onegin” di Prokof’ev (direttore Frank Shipway, drammaturgia e regia di Luciano Alberti) presso l’Auditorium “G. Agnelli” – Lingotto e l’Auditorium RAI di Torino, e con il Teatro Del Carretto di Lucca per la messa in scena di “Romeo e Giulietta” da W. Shakespeare, “Iliade” da Omero, “Bella e la Bestia” per la regia di Maria Grazia Cipriani.

Dal 1992 si dedica anche alla regia.

Svolge attività di insegnamento e diffusione del “Metodo Mimico” di Orazio Costa, applicato alla poesia in forma di ‘Coro’, collaborando in diverse occasioni con l’Accademia Nazionale d’Arte Drammatica “Silvio D’Amico” di Roma.

Dal 2003/’04 è direttore artistico della scuola di teatro Officina – Teatro del Banchero di Taggia (Imperia).

Fra il 2009 e il 2010 ha la Direzione Artistica della Associazione Arte nel Cuore-Teatro Integrato Abili/Disabili e cura la regia dello spettacolo Soffio di forme della nuova terra al Teatro Olimpico di Roma.

 

Fra gli ultimi spettacoli interpretati:

Don Chisciotte, con Alessio Boni

I Duellanti, di Conrad con Alessio Boni, regia Roberto Aldorasi

Gospodin, di Phillip Lohle, con Claudio Santamaria, regia di Giorgio Barberi Corsetti

In fragrante delicto, di Francesco Niccolini, regia Roberto Aldorasi

Carne Rossa Carne Nera di Gianni Cascone insieme ad Alessio Boni

Othello, regia di Giancarlo Sepe insieme a Andrea Giordana (nella parte di Jago)

Realtà e Verità. Serata per Pasolini, insieme a Alessio Boni

Di sangue e di terra. Serata per Pavese, insieme a Alessio Boni

Il Platone della Casilina. Omaggio a Platone e Pasolini di Gianni Cascone

 

Di recente ha partecipato a progetti cinematografici quali “La meglio gioventù” e “Quando sei nato non puoi più nasconderti” per la regia di Marco Tullio Giordana, “Il furto della Gioconda” per la regia di Fabrizio Costa;

“Galantuomini” regia di Edoardo Winspeare; “L’ultimo crodino” regia Umberto Spinazzola; “Feisbum” film in 8 episodi da un’idea di Marco Scaffardi e Serafino Murri.