MICHELE SANTERAMO

Nel 2021 scrive i Testo del festival “Te lo dico in segreto”, prod. Teatro Nazionale della Toscana, interpretati da Giulio Scarpati, Lino Musella, Arturo Muselli.

Nel 2019 e 2021 scrive i Testo del Festivaldera, dal titolo Poco più che Persone, interpretati da Sergio Rubini, Valeria Solarino, Edoardo Leo, Luca Zingaretti, Fabrizio Gifuni, Vittoria Puccini, Marco D’Amore e Toni Servillo.

Nel 2019 scrive la sceneggiatura di “Lacreme Meridionali” con Michele Bia, il soggetto e la sceneggiatura di “La Seconda Vita”, con Vito Palmieri, prod. Articolture, la bibbia di serie dal titolo provvisorio “contrabbando” per Pharos Film.

Nel 2018 scrive con Leo Muscato la sceneggiatura del lungometraggio La Rivincita, prod. AltreStorie/RaiCinema.

Nel 2018 scrive il cortometraggio “Il Mondiale in Piazza”, per la Regia di Vito Palmieri e la produzione di Articolture, vincitore del Premio Migrarti 2018.

E’ autore dei Testo teatrali per il Festivaldera 2018, messi in scena da Claudio Santamaria, Anna Foglietta, Marco D’Amore.

Nel 2017 scrive il soggetto, con Dario Acocella, del lungometraggio dal titolo provvisorio Abracadabra, acquisito da Kimera film e Rai Cinema.

Scrive La Resa Dei Conti, per la Regia di Peppino Mazzotta, prod. Teatro Bellini.

Scrive Leonardo da Vinci – l’opera nascosta, prod. Teatro Nazionale della Toscana. 

Nel 2017 collabora alla sceneggiatura de “Il Giorno più bello”, prodotto da RaiCinema e Altre Storie, per la Regia di Vito Palmieri.

Nel 2017 scrive “Il Nullafacente”, per la Regia di Roberto Bacci e la produzione del Teatro Nazionale della Toscana.

Nel 2017 cura la riscrittura di “Tito Andronico” da Shakespeare, per la produzione del Teatro Bellini di Napoli e la Regia di Gabriele Russo.

Nel 2017 pubblica per Edizioni La Meridiana “Oltretutto – più vicino a don Tonino Bello”.

Scrive nel 2016 l’Adattamento di Uomini e no di Elio Vittorini per la produzione del Piccolo Teatro di Milano e la Regia di Carmelo Rifici. 

Scrive il Testo “La prossima stagione”, prod. Teatro nazionale della Toscana; il Testo  viene poi messo in scena in Brasile da Cacà Carvalho, ripreso nel 2019.

Il Testo “La Rivincita” viene messo in scena in Francia e Romania. 

Scrive “La Prossima stagione”, per la produzione della fondazione Pontedera teatro.

Debutta nel 2015 con lo spettacolo “PREAMLETO”, scritto per la Regia di Veronica Cruciani e la produzione del Teatro di Roma.

Finalista nel 2014 al premio UBU come Migliore Novità Italiana per lo spettacolo “Il Guaritore”.

Vince nel 2014 il premio Hystrio alla drammaturgia.

Scrive, nel 2014, “Alla Luce”, per la Regia di Roberto Bacci e la produzione di “Fondazione Pontedera Teatro”.

Pubblica nel 2014 il romanzo “LA RIVINCITA”  edito da Baldini e Castoldi.

Vince nel 2013 il Premio Associazione Nazionale Critici di Teatro (ANCT), nel 2011 vince il Premio Riccione per il Teatro con il Testo “Il Guaritore”, poi messo in scena con la Regia di Leo Muscato.

Del 2013 è il Testo “LA PRIMA CENA”

Del 2012 è il Testo “LA RIVINCITA” prod. Teatro Minimo, per la Regia di Leo Muscato.

Nel 2012 scrive e produce “Storia d’amore e di calcio”.

Nel 2009 scrive  Sequestro all’italiana, finalista al Premio Riccione per il Teatro 2009, pubblicato sulla rivista Hystrio n. 2/10

I Testo “La Rivincita”, “Storia d’amore e di calcio”, “Il Guaritore”, “Alla Luce”, “Il Nullafacente”, “La Prossima Stagione”, “Leonardo”  sono tradotti e messi in scena in Romania, Francia, Polonia, Stati Uniti, Brasile, Africa, San Salvador, Panama, Cile, Perù.