PAOLO SASSANELLI

Attore, sceneggiatore e regista

Paolo Sassanelli è nato a Bari nel 1958. Principalmente attore teatrale, dopo essere stato diretto da registi eccellenti come Vito Signorile, Nino Manfredi, Pierpaolo Sepe e Marcello Cotugno in opere che vanno da Goldoni a Calvino, da Shakespeare a Garcia Lorca, appare in televisione nel film tv Don Chisciotte di Maurizio Scaparro, ma soprattutto nel telefilm Classe di ferro di Bruno Corbucci, nel ruolo del soldato Gabriele Serra, cameriere del ristorante Santa Lucia di Bari che è chiamato al servizio militare obbligatorio. Un ruolo che gli ha portato fortuna nel mondo dello spettacolo televisivo, infatti, dopo essere stato diretto più volte da Leandro Castellani, recita nelle fiction Se non avessi l’amore e I padri della Patria.

Il suo film d’esordio cinematografico è invece legato al regista e amico Gianni Zanasi che lo dirige in Nella mischia, primo di una lunga serie di pellicole che l’attore farà con l’autore. Dopo Colpo di luna, allaccia un forte sodalizio artistico anche con il regista Matteo Garrone che lo imporrà nel cast di molte sue opere. Dopo la commedia Matrimoni con Stefania Sandrelli, recita il ruolo del medico omosessuale Oscar, nella serie tv Un medico in famiglia. Poi è diretto da Alessandro Piva in uno dei film più belli della sua carriera cinematografica: Lacapagira con Dino Abbrescia. Negli anni Duemila, Sassanelli si impone in drammi e commedie tutte italiane, grazie a Il fratello minore, Tandem, Fate come noi, Senza filtro e L’ultima lezione. Protagonista della serie tv Compagni di scuola, del film tv Padri e della fiction Una famiglia per caso, torna sul grande schermo con Sotto gli occhi di tutti, Cronaca rosa, La vita che vorrei, Uomini e zanzara, E se domani… Inoltre recita ne Ma che ci faccio qui!, Rosso come il cielo, Last Minute Marocco e Giorni e nuvole di Silvio Soldini. È nuovamente di scena nelle miniserie Codice Rosso e Raccontami, piccoli successi della televisione nostrana. Continua sul grande schermo con Giulia non esce la sera e La casa sulle nuvole. Sotto la direzione di Lucio Pellegrini lo troviamo in Figli delle stelle in Questo mondo è per te.

Nel 2016 scrive, a quattro mani con Luca Pirozzi, il libro “Django, la leggenda del plettro d’oro” (edizioni Curci) nel quale ripercorre la straordinaria parabola umana e artistica del chitarrista jazz belga Django Reinhardt (1910-1953). Dal libro è stato ricavato uno spettacolo che ha debuttato con successo in tutta Italia.