SALVATORE MONZO

Pianista palermitano, si diploma a 18 anni con il massimo dei voti e la lode al conservatorio della sua città sotto la guida di Maria Teresa Cimino. Dopo essere ammesso ai corsi speciali di pianoforte tenuti da Maria Tipo, che ne curerà per quattro anni la crescita artistica presso la Scuola di Musica di Fiesole, gli vengono assegnate due borse di studio al merito: la borsa di studio “P. Fioretti” e la borsa di studio “W. Walton”. Nello stesso periodo riceverà inoltre tre borse di studio dalla regione Sicilia per continuare i suoi studi musicali.

Qualche anno dopo completa il suo percorso musicale con la pianista Elisso Virsaladze, periodo in cui vincerà in concorso la prestigiosa borsa di studio “Ciampi”, destinata al miglior studente dei corsi speciali della scuola di musica di Fiesole. Ha inoltre seguito masterclass con pianisti di chiara fama internazionale come Alexander Toradze, Francois Thiollier, Michele Campanella, Gary Graffman, Joaquin Soriano e Alexander Lonquich presso l’Accademia Chigiana di Siena.

Ha vinto dieci concorsi pianistici nazionali ed è stato premiato e finalista in numerosi concorsi internazionali, sia solistici che cameristici tra cui: il secondo premio all’“ASAI” piano competition di Amburgo; due premi speciali al concorso pianistico internazionale Ettore Pozzoli di Seregno; premio speciale al concorso pianistico internazionale “Arcangelo Speranza”; premio speciale al concorso pianistico internazionale “Mauro Monopoli”; premio speciale al “R. Vines” piano Competition, primo premio assoluto e due premi speciali al “Premio Crescendo” (sezione musica da camera) di Firenze.

Contemporaneamente all’attività solistica si è dedicato alla musica da camera suonando in varie formazioni e seguendo i corsi di perfezionamento di Carlo Fabiano all’ Accademia Santa Cecilia di Roma e del “Trio di Parma” presso la Scuola di Musica di Fiesole.

All’età di undici anni il suo debutto da solista con l’orchestra e oggi, mantiene un’intensa attività concertistica che lo ha portato negli anni a suonare in prestigiose sale tra cui: il “Saloncino della Pergola” di Firenze, dove ha suonato in omaggio a Maria Tipo il primo concerto di L.V. Beethoven con l’orchestra dell’università di Firenze (registrazione andata in onda su Rai Radio 3), “Sala Mozart” di Bologna, “Sala Sinopoli” al Parco della musica di Roma, Sendesaal di Brema, Teatro “A. Toscanini” di Roma, RAI Auditorium per la Sicilia,” Teatro Massimo” di Cagliari, Teatro di Aix-Les-Bains, Teatro Politeama di Palermo, Palau de la musica di Valencia, ecc. Attualmente è titolare della cattedra di pianoforte presso la scuola statale Dino Compagni di Firenze.