Pagine Menu di navigazione

Agenzia di promozione artistica e distribuzione

ELIO in CASI… !

ELIO in CASI… !

Questo progetto nasce dalle suggestioni tratte dalle pagine di Casi di Daniil Charms, nato a San Pietroburgo nel 1905 e morto nel 1942 in un manicomio criminale di Leningrado. Racconti, frammenti, lampi: si piange dal ridere, si sospira, si vola! Indubbiamente una delle opere più originali e profetiche della narrativa russa del secolo scorso. Una prosa in cui regnano il rifiuto della logica quotidiana e i paradossi delle situazioni. Ci sono vecchie che per la troppa curiosità si ribaltano dalla finestra e si sfracellano… Gatti che posano da maggiordomo, cani che si stendono sui fornelli. Individui che si prendono a colpi di cetrioli o muoiono di insonnia per paura dei topi. Personaggi strampalati, parlatori infaticabili, logici illogici, narratori memorabili, voci che, messe insieme, creano un coro acuto, tragicomico e paradossale.

A fare da contrappunto alla lettura dei brani scelti di Casi è la musica di Dmitrij Shostakovich uno tra i più importanti compositori della scuola russa e, più in generale, della musica del Novecento.

Ascoltare Charms e Schostakovich è un’esperienza sinceramente curiosa: si viene presi di sorpresa, tormentati, raggirati, illusi, traditi … per poi ritrovarsi, semplicemente, a ridere! (Elena Marazzita)

 

PROGRAMMA

Reading musicale
Prima Nazionale Teatro del Maggio Musicale Fiorentino 18 giugno 2018

letture da “Casi” di Daniil Charms
musiche di Dimitri Shostakovich

ideazione a cura di Elena Marazzita
distribuzione esclusiva a cura di AidaStudio

 

ELIO

Nato in una zona di Milano, in tenera età si trasferisce in un’altra zona di Milano, ma sempre in periferia. Poi dopo tanti anni va ad abitare fuori Milano, ma non tanto, dove abita tuttora, ma in periferia nella zona dove era andato in tenera età che ho detto prima. Milano, città che ha dato i natali ad Elio, è anche la città dove va a scuola, elementari, medie, liceo scientifico Einstein, con Mangoni, università di ingegneria (politecnico) terminata con calma, scuola civica di musica dove suona il flauto traverso e si diploma anche al conservatorio G. Verdi di Milano, che però G. Verdi è nato a Busseto ma non c’è neanche da fare il paragone per scherzo. In più gioca a pallone nella Milanese, nel Fatima, nel Corsico fino all’età di 18 anni, poi gioca a baseball nell’Ares, sport che gli piace tuttora. Obblighi militari assolti dall’86 all’88, dal 1979 cerca di far divenire realtà il sogno di Elio e le Storie Tese.