AMANDA SANDRELLI in IL TANGO DEL MARINAIO

Produzione Aida Studio in collaborazione con Cronopios
Distribuzione esclusiva a cura di Aida Studio

Una storia di emigranti e magia, di amore ed oblio. O meglio, la storia di chi non vuole dimenticare. Di chi vuole essere un testimone a tutti i costi.

“Il Tango del marinaio” è la storia di un padre, barbiere provetto nel Barrio (quartiere) de La Boca, e di una figlia, segnata indelebilmente dalla sorte nel fisico e nell’anima.
I profumi del ciauscolo e del brodetto rimasti al di là dell’Oceano, nelle lontane Marche, a qualche mese di Bastimento… Bastimenti che continuano a scaricare sotto le arcate del Ponte di ferro, nella città delle Buone Arie, uomini e donne in cerca di fortuna.
E cosa potrebbe mai fare una povera “zoppetta” marchigiana, se non innamorarsi del ragazzo, dai capelli lunghi, appena sbarcato? Un amore violento, mai rivelato, impossibile, che brucia lo stomaco ed il cuore. E Filomena, questo è il suo nome, che diventa la Bruja (la strega) del Barrio. Un secolo e più di vita trascorsa nei “sozzi vicoli” a leggere carte a zitelle dall’alito pesante e consigliare cavalli a scommettitori incalliti.
Poi la Storia irrompe a scompaginare sonnacchiose abitudini e languide illusioni. E non bastano i goal di Mario Kempes o i lanci perfetti di Ardiles ad asciugare, dagli occhi delle madri, il pianto per quei figli scomparsi nei mari e nei fiumi argentini.
La storia di una donna, che mai ha conosciuto l’amore, ma, nonostante tutto, continua ad aspettare il suo marinaio, nascosta dietro le persiane, per un ultimo tango sul vecchio ponte nero di ruggine.
Una storia di emigranti e magia, di amore ed oblio. O meglio, la storia di chi non vuole dimenticare. Di chi vuole essere un testimone a tutti i costi.

ARTISTI

Amanda Sandrelli, voce recitante

Carmine Ioanna, fisarmonica

Roberto Ballestracci, illustrazioni

regia a cura di Giovanni Clementi