VANESSA GRAVINA in DONNA D’AMORE E DI PAROLA
Il viaggio di Shahrazàd

Coproduzione Teatro Sociale di Rovigo - Minimiteatri - Conservatorio “F. Venezze” di Rovigo
Distribuzione esclusiva a cura di Aida Studio

La voce e il corpo di Vanessa riecheggiano il vissuto di questa donna mitica, odalisca e sapiente narratrice, che senza dubbio è uno dei personaggi più ammalianti della letteratura mondiale.

Vanessa Gravina interpreta il testo poetico-musicale con sensibilità, sensualità e maturità artistica.

Nella versione da palcoscenico, con la sua fisicità magnetica Vanessa incarna Shahrazàd e la rende viva, mentre le strumentiste diventano personaggio e interagiscono con lei.

Nella versione al leggio, con il pianoforte e la straordinaria plasticità musicale e comunicativa di Luciano Borin, la voce e il corpo di Vanessa riecheggiano il vissuto di questa donna mitica, odalisca e sapiente narratrice, che senza dubbio, nell’immaginario collettivo, è uno dei personaggi più ammalianti della letteratura mondiale.

ARTISTI

Vanessa Gravina, voce recitante

I Cameristi del Maggio Musicale Fiorentino o in alternativa 2 clarinetti e 1 percussione

musiche originali composte da LUCIANO BORIN